Doady Giugliano, Giornalista

Chi si aspettava il “solito” incontro routinario, tipico di certi eventi celebrativi è sicuramente rimasto sorpreso dal “clima” di amicizia, fraterna cordialità e ritrovato spirito d’appartenenza che ha contraddistinto tutto l’iter della Giornata del Medico, ospitata all’Abitalia Tower Plaza in occasione  dei cento anni dall’istituzione degli Ordine dei Medici.

L’affollata platea

Molteplici gli interventi, tutti particolarmente apprezzati, in particolar modo quello del sindaco Marco Filippeschi che ha voluto porre l’accento su “l’attività medica che ha caratterizzato e contribuito fattivamente allo sviluppo della nostra città che a breve sarà sede dell’Ospedale tra più grandi e tecnologicamente avanzati d’Europa. Un obiettivo – ha aggiunto Filippeschi – che rende onore alle secolari tradizioni della nostra Scuola di Medicina internazionalmente riconosciuta, non solo per la didattica e l’assistenza, ma anche per il grande contributo dato alla ricerca mondiale”.

da sinistra: Mons. Benotto, il sindaco Filippeschi e il Vice Presidente dell’Ordine Bresci

Parole cui ha fatto seguito anche l’intervento dell’Arcivescovo, Mons. Paolo Benotto, che ha ricordato l’importanza dell’attività medica, non solo riconducibile all’iter diagnostico-terapeutico, ma anche all’indispensabile supporto psicologico che può scaturire solo da un saldo rapporto di reciproca comprensione e fiducia tra paziente e medico.

Con grande attenzione e favore è stato accolto l’attesissimo libro “Un secolo di Storia dell’Ordine dei Medici Chirurghi di Pisa”, realizzato dal prof. Alberto Zampieri per l’edizioni Ets. Opera di grande spessore documentale, con la quale sono stati omaggiati i tanti intervenuti.

Il Prof. Alberto Zampieri

Il Prof. Alberto Zampieri con il Vice Presidente dell’Ordine Gianpaolo Bresci

Momenti di autentica commozione si sono vissuti durante la  consegna delle medaglie d’oro per i 50anni e d’argento, per i 25anni di laurea e durante il “Giuramento d’Ippocrate” scandito all’unisono dai giovani medici, neo iscritti all’Ordine di Pisa.

L’intervento del Prof. Pagni

Il giuramento di Ippocrate

Altre lacrime, ma di allegria, durante la lettura dei “Sonetti del Galletti”, ad opera dello stesso autore, Gianfranco Raspolli Galletti medico e vernacolista di grande successo.

Gianfranco Raspolli Galletti