Autore: giusparadiso_0je2if11

I premiati della giornata del medico 2016

Una targa alla carriera è stata consegnata per meriti acquisiti a: Dott. Ugo Baicchi Laureato nel 1970 con successiva specializzazione in Malattie del Tubo Digerente, del Ricambio e del Sangue si è occupato fin dal 1973 della Studio e la Terapia dell’Emofilia e delle Malattie Emorragiche e Trombotiche presso il centro allora ubicato in Santa Chiara contribuendo all’organizzazione del Centro stesso, che in breve diviene uno dei più quotati in Italia con collaborazione ed interscambio con analoghe strutture della Francia e dell’Inghilterra. Dal 1978 al 2009 ha espletato la sua attivtà come assistente, aiuto e infine direttore del centro trasfusionale che nel tempo assunto la denominazione di U.O.C. immunoematologia. In tali veste ha compiuto: – studi sulla metodologia di allestimento del crioprecipitato, organizzandone la produzione da gruppi  di donatori  selezionati in base alla maggiore concentrazione  del Fattore VIII circolante – organizzazione del servizio di aferesi terapeutica, divenuto centro di riferimento regionale e  in particolare all’impiego nelle  alle sindromi da iperviscosità cellulare (policitemie e poliglobulie) e al danno tissutale da sovraccarico di ferro (emocromatosi  ed ipersiderosi). Le ricerche condotte su questa malattia lo porteranno ad essere uno dei primi autori a segnalarne in letteratura il legame patogenetico con l’ipersiderosi  epatica e con l’infezione da HCV. – un originale programma di interventi a supporto dell’attività di trapianto epatico dell’AOP, mediante il quale vengono realizzati: il monitoraggio immunoematologico del paziente, il sostegno...

Read More

Quando temere le vertigini

C. Rossi, G. Gambaccini, M. R. Maluccio, C. Frittelli, R. Galli Azienda U.S.L. Toscana Nord Ovest – Dip. Specilità Mediche Area Omogenea Patologie Cerebro e Cardio Vascolari U.O.C. Neurofisiopatologia – P.O. “F. Lotti” Pontedera Uno dei disturbi che più comunemente conduce il paziente all’attenzione del medico curante è la vertigine, preceduta in percentuale soltanto dal dolore toracico di qualsiasi tipo e dalla sensazione di astenia: la frequenza è tale da interessare il 50% della popolazione al di sopra dei 65 anni. Viene generalmente definita come una sensazione sogget- tiva o oggettiva di movimento, caratterizzata da una percezione erronea di moto del...

Read More

50 anni di “sorrisi” sotto la Torre.
La labiopalatoschisi a Pisa

G.L. Gatti – A. Giacomina Chir. Plastica, AOUP e lo Staff del PERCORSO LABIOPALATOSCHISI Il Percorso Labiopalatoschisi dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana (AOUP) nasce il 21 Febbraio 2014 grazie all’impegno del Direttore Generale dr. Carlo Rinaldo Tomassini ed alle pressioni delle tante famiglie dei piccoli pazienti in trattamento. La storia del tratta- mento delle Labiopalatoschisi a Pisa ha origini a fine anni ‘60, grazie al lavoro del prof. Paolo Santoni-Rugiu, che fu allievo di Tord Skoog, luminare svedese della chirurgia plastica mondiale ed esperto di labiopalatoschi- si, e successivamente del prof. Alessandro Massei, Direttore dell’U.O. di Chirurgia Plastica dal 1981 al...

Read More